Titolo+CondividiSu
Titolo CondividiSu

Unione europea

La Direzione generale, con il supporto del Servizio II, partecipa nell’ambito del MiBAC all’elaborazione della politica italiana in materia di diritto d’autore e di diritti connessi. A tal fine, anche  a livello europeo, svolge una attività di analisi delle proposte di atti legislativi della Commissione europea e prende parte, unitamente alle altre direzioni generali del Ministero e con gli altri dicasteri interessati alla materia del diritto d’autore, al tavolo di coordinamento istituito presso il Dipartimento delle politiche europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Nell’ambito della Strategia per il mercato unico digitale, adottata il 6 maggio 2015, la Commissione europea ha presentato una serie di proposte di direttive e regolamenti che riguardano direttamente o indirettamente, il diritto d’autore, tra cui:

A tali proposte si affiancano dossier già conclusi quali:

Sempre in ambito europeo, la Direzione generale, con il supporto del Servizio II, collabora con l’Ufficio europeo per la proprietà intellettuale (EUIPO) sia per quanto concerne la disciplina delle opere orfane sia per la partecipazione a iniziative a tutela della proprietà intellettuale come, ad esempio, il progetto agorateka.

La Direzione generale provvede inoltre a presentare osservazioni in ordine alle questioni pregiudiziali poste dai giudici degli Stati membri alla Corte di Giustizia dell’Unione europea in materia di proprietà intellettuale.

Condividi su:

torna all'inizio del contenuto