Nuove disposizioni in materia di tutela dei beni librari di proprietà non statale


Logo
A seguito delle norme recentemente introdotte nell’ordinamento giuridico dalla L. 6 agosto 2015, n. 125, di conversione in legge del D.L. 19.6.2015, n. 78, recanti disposizioni urgenti in materia di enti territoriali, la Direzione Generale Biblioteche e Istituti Culturali ha richiesto alle Soprintendenze regionali dei beni librari che, nelle more della definizione dei nuovi assetti organizzativi dei rapporti tra questo Ministero e le Regioni, al fine di scongiurare un periodo di diminuita tutela del patrimonio librario di proprietà non statale, di portare a conclusione i procedimenti avviati entro il 14 agosto 2015.
Alle stesse Soprintendenze è stato richiesto, inoltre, l’invio dei dati relativi alle attività di tutela (autorizzazione al prestito per mostre, scarto di materiale bibliografico, dichiarazioni d’interesse culturale, restauro ed altri interventi conservativi, ecc.) e dell’Ufficio esportazioni (attestati/licenze di esportazione definitive/temporanee, ecc.) istruiti nell’anno in corso.
Questa Direzione Generale comunicherà prontamente tutte le misure organizzative che verranno in merito adottate ai fini dell’esercizio delle funzioni di tutela, in attuazione delle disposizioni normative.



Documenti
Testo della nota nr.16689 del 2/09/2015
(documento in formato pdf, peso 328Kb)