Un omaggio della città natale, cara al poeta, che dedica questo progetto al suo illustre concittadino, alla sua opera e alla sua figura di intellettuale, nell'ambito delle iniziative Pasolini 1975/2015 - riconosciute dal MiBACT a 40 anni dalla scomparsa: da settembre 2015 a marzo 2016, un vasto programma di mostre, proiezioni, incontri, teatro, musica e danza - dislocato in tanti spazi del capoluogo emiliano


Logo

Progetto speciale promosso da Comune di Bologna e Fondazione Cineteca di Bologna con il patrocinio di Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, grazie al sostegno di Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Gruppo HERA e Gruppo Unipol.
Più moderno di ogni moderno. Pasolini a Bologna offre uno sguardo caleidoscopico e inedito sulla multiforme personalità artistica di Pasolini e sulla sua opera di poeta, narratore, saggista, cineasta, drammaturgo e acutissimo osservatore della società contemporanea italiana. Un vasto, composito e ricco programma di iniziative - mostre, proiezioni, incontri, conferenze, spettacoli di teatro, musica e danza, performance, letture pubbliche e altri interventi artistici - si articolerà in diversi luoghi del territorio metropolitano, in un arco di tempo che va da settembre 2015 a marzo 2016. Un'opportunità di indagine, discussione e approfondimento, un percorso artistico-culturale che interseca diversi ambiti disciplinari, col proposito di rivisitare il pensiero e l'arte di Pasolini alla luce del suo complesso rapporto con la città di Bologna.

Per informazioni e aggiornamenti:
www.piumodernodiognimoderno.it




Documenti
Comunicato stampa
(documento in formato pdf, peso 282Kb)
Calendario iniziative
(documento in formato pdf, peso 166Kb)
Brochure informativa
(documento in formato pdf, peso 1Mb)