Titolo+CondividiSu
Titolo CondividiSu

Capitale italiana del libro

La legge 13 febbraio 2020, n. 15, prevede l’assegnazione annuale a una città italiana, da parte del Consiglio dei ministri, del titolo di "Capitale italiana del libro".

Il conferimento ha la finalità di favorire progetti, iniziative e attività per la promozione della lettura, e avviene all'esito di un'apposita selezione, svolta secondo modalità definite dal decreto n. 398 del Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo del 10 agosto 2020.

I progetti della città assegnataria del titolo sono finanziati entro il limite di spesa di 500.000 euro.

Si pubblica il bando per il conferimento di tale titolo per l’anno 2021.

Le istanze e relativi dossier di candidatura dovranno essere inviati esclusivamente a mezzo pec all’indirizzo capitaledellibro@mailcert.beniculturali.it.

La scadenza per la presentazione delle istanze è fissata al 16 ottobre 2020.

Eventuali informazioni possono essere richieste al Servizio I di questa Direzione generale all’indirizzo di posta ordinaria: dg-bic.servizio1@beniculturali.it.

Condividi su:

torna all'inizio del contenuto