Per la consultazione e il prestito di audiolibri per gli ipovedenti, non vedenti e i dislessici.


Questa Direzione Generale, lo scorso 19 dicembre 2006, ha firmato una convenzione con il Lions Club Verbania, il Lions Club Chiavari Host, l’Associazione Libro Parlato –Centro Operativo Romolo Monti – ONLUS di Milano ed il Multidistretto Lions 108 Italy. La convenzione prevede la realizzazione di  un progetto che consente a 24 Biblioteche Pubbliche Statali di mettere a disposizione di persone con difficoltà visive (non vedenti, ipovedenti, dislessici) un sistema integrato di consultazione, download e prestito di audio-libri – con metodi particolari a seconda del formato prescelto (audiocassetta, CD-ROM, WMA) –, attivo in postazioni allestite appositamente presso ciascuna Biblioteca e dotate di specifiche apparecchiature hardware e applicativi software tecnologicamente all’avanguardia.

Il progetto vede la collaborazione tra l’Istituzione pubblica e l’Associazione Libro Parlato dei Lions, fornitrice delle apparecchiature hardware e degli applicativi software, dei servizi e dei necessari corsi di formazione per il personale bibliotecario.

Libro Parlato Lions è il nome del progetto elaborato dall’Associazione Libro Parlato dei Lions a partire dal 1975, impegnata in iniziative gratuite a sostegno di non vedenti, ipovedenti e dislessici nel campo dell’offerta e della fruizione dei contenuti librari.

Libro Parlato Lions dal 2004 è diventato una realtà, suffragato da ottimi risultati, per la Biblioteca Statale di Cremona, la quale, attraverso l’accesso riservato al sito internet www.libroparlatolions.it ha potuto offrire in ascolto, consultazione e prestito gratuiti alla fascia di utenti selezionata un numero crescente di testi di diversa natura, man mano che la biblioteca audio dell’Associazione Libro Parlato si arricchiva di registrazioni, grazie all’opera di volontariato dei suoi “Donatori di voce”.

Ecco in maggiore dettaglio le caratteristiche del progetto Libro Parlato Lions:

  1. iscrizione al servizio con l'aiuto e la collaborazione del personale bibliotecario;
  2. consultazione di un data-base di tutti gli audio-libri proposti;
  3. ascolto degli audio-libri in streaming (ascolto diretto on-line, senza necessità di scaricare i file);
  4. possibilità di richiedere gratuitamente l’invio tramite servizio postale degli audio-libri in formato audiocassetta o cd;
  5. possibilità di scaricare l’audio-libro in formato WMA su una memoria simile a quelle normalmente impiegate per ascoltare musica in formato mp3 (è stato predisposto un adeguato meccanismo di protezione alla fonte degli stessi MP3, al fine di evitarne eventuali riproduzioni illegali).

Non sfugge il valore costituito dall’accoglienza di persone disabili presso le biblioteche, luoghi di potenziale socializzazione e integrazione, erogatrici di servizi innovativi e mediatrici nelle pratiche che consentono l’iscrizione per l’accesso al servizio stesso.

È importante sottolineare la rilevante ricaduta sociale del progetto: per la prima volta un intervento pubblico di ampia portata è in grado di assicurare la fruizione gratuita dell’intero patrimonio offerto a un bacino di utenza potenzialmente molto vasto.

Il progetto è stato avviato ufficialmente il 2 marzo con l'installazione della prima postazione informatica presso la Mediateca di Santa Teresa della Biblioteca Braidense di Milano, ed è terminato lo scorso 30 giugno con le attivazioni di tutte le 24 Biblioteche Pubbliche Statali.

Gli utenti interessati all'iniziativa troverranno informazioni e assistenza presso le seguenti Istituzioni, che hanno già attivato il servizio:

  1. Mediateca  Santa Teresa
  2. Biblioteca Statale di Cremona
  3. Biblioteca Universitaria di Torino
  4. Biblioteca Nazionale Centrale di Roma
  5. Biblioteca Universitaria Alessandrina di Roma
  6. Istituto Centrale per i Beni Sonori ed Audiovisivi (Ex Discoteca di Stato)
  7. Biblioteca Universitaria di Pavia
  8. Biblioteca Statale di Trieste
  9. Biblioteca Statale Isontina di Gorizia
  10. Biblioteca Universitaria di Napoli
  11. Biblioteca Universitaria di Bologna
  12. Biblioteca Estense Universitaria di Modena
  13. Biblioteca Palatina di Parma
  14. Biblioteca Statale di Macerata
  15. Biblioteca Nazionale Sagarriga Visconti Volpi di Bari
  16. Biblioteca Nazionale di Cosenza
  17. Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia
  18. Biblioteca Universitaria di Padova
  19. Biblioteca Universitaria di Genova
  20. Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze
  21. Biblioteca Statale di Lucca
  22. Biblioteca Universitaria di Pisa
  23. Biblioteca Universitaria di Cagliari
  24. Biblioteca Universitaria di Sassari
  25. Biblioteca Nazionale di Potenza

Altre notizie collegate:

01.03.2007: Presentazione presso la Biblioteca Braidense - Milano
Maggio 2007: Candidatura del progetto al Premio P.A. Aperta 2007
30.10.2007: Conferenza stampa di presentazione dei primi risultati
23.11 2007: Trasmissione televisiva TG Neapolis - Rai 3 (file .avi dim. 12MB)
3.12.2008: Nell'ambito delle iniziative organizzate per la Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità, numerose sono state rivolte alla presentazione del progetto
febbraio 2009: Riconoscimento nell'ambito del "V premio Cultura di Gestione"
14.05.2009: Premio per l'iniziativa "Lavoriamo insieme" nell'ambito della manifestazione Forum P.A. 2009

Altre iniziative collegate:

Biblioteca Nazionale Marciana - Venezia: La Cabina di registrazione per i Libri parlati
Biblioteca Universitaria di Napoli: Realizzazione video  "Diversamente in biblioteca. L’informazione attraverso i segni e l'udito"

AVVISO
Il 3 marzo 2011 è stata firmata una nuova Convenzione. Tutte le informazioni sono disponibili al seguente link:
www.librari.beniculturali.it/generaNews.jsp?id=470 




Documenti
La Convenzione
(documento in formato pdf, peso 59Kb)
L'Allegato A
(documento in formato pdf, peso 26Kb)
L'Allegato B con il Piano di Lavoro
(documento in formato pdf, peso 45Kb)
Il poster del Progetto
(documento in formato pdf, peso 429Kb)
Il depliant del Progetto
(documento in formato pdf, peso 485Kb)


Fotogallery